Full Iceland 2018

Tour riservato per due persone con nostra guida in esclusiva
Partenza: su richiesta in base alle esigenze del cliente. Durata: 17 giorni / 16 notti
Un tour straordinario che visita tutte le zone più belle dell'isola inclusi i deserti e gli isolati fiordi del nordovest
Tipo tour: per tutti
Tipo Pernottamento: hotel/guesthouse
Tipo sistemazione: camera con servizi privati
Tipo trattamento: mezza pensione
Mezzo di rasporto: veicolo fuoristrada 4x4
Guida: nostra guida esclusiva
N° partecipanti: minimo 2

Quota di partecipazione: EUR 9.960 per persona, in camera doppia

     

Inventato dal mitico Alex, geologo, con 20 anni di esperienza, “Full Iceland” è il tour totale che va alla scoperta non solo di tutte le più belle attrattive naturalistiche dell’isola ma si inoltra anche negli affascinanti deserti e nei desolati fiordi del nordovest dove scogliere a picco ricche di uccelli e incredibili spiagge rosa, rendono i paesaggi ricchi di sorprese. Geysers, cascate, ghiacciai, vulcani, laghi, deserti, fiordi, parchi nazionali e ancora cavalli, uccelli, balene, foche. Un’isola creata dai vulcani e plasmata dai ghiacciai dove la corrente del golfo rende il clima mite e i paesaggi estremamente eterogenei. Scoprirai una terra dimenticata dal tempo dove natura e uomo vivono in armonia da mille anni.

PROGRAMMA

1°) MILANO - KEFLAVIK - REYKJAVIK
Incontro con la nostra guida al vostro arrivo in aeroporto e trasferimento privato con veicolo 4x4 ad uso esclusivo in hotel a Reykjavik.

2°) FIORDO DI HVALFJORDUR - BORGARNES - PENISOLA DELLO SNAEFELLSNES - OLAFSVIK
Partenza per la costa ovest dell’isola. Si attraversa il fiordo di Hvalfjordur (fiordo delle balene), la città di Borgarnes sita sull’omonimo fiordo e si arriva alla penisola dello Snaefellsnes. La penisola è dominata dal vulcano-ghiacciaio Snaefellsjokull (1.446 m s.l.m.), famoso perché da qui iniziò il “viaggio al centro della terra” di Jules Verne. Lo Snaefellsjokull è considerato dagli appassionati di esoterismo, uno dei sette “grandi centri energetici” del Mondo e, nelle giornate limpide, lo si può vedere anche da Reykjavik.

3°) TRASFERIMENTO VIA MARE A BRJANSLAEJUR – ISOLA DI FLATEY - BREIDAVIK
Ci si imbarca nel traghetto per l’isola di Flatey dove effettua una sosta di circa sei ore. Flatey è un’isola dimenticata dal tempo dove la natura regna incontrastata e le auto non sono ammesse. Ricca di uccelli, è sicuramente un’esperienza da fare. Si riparte per Brjanslaekur dove si sbarca e si prosegue per Breidavik, ultimo avamposto prima di raggiungere il punto più a ovest d'Europa: Latrabjarg.

4°) VISITA DELLA ZONA DI LATRABJARG - BREIDAVIK
La giornata di oggi viene impiegata per salire sui fiordi più grandi dell'isola e scendere nelle spiagge rosa e bianche che si trovano solo in questa zona. Si visita il punto più ad ovest d'Europa, Latrabjarg, dove, nelle sue scogliere di 400 m a picco sul mare, nidifica la graziosa pulcinella di mare. Sono luoghi isolati non solo nello spazio ma anche nel tempo.

5°) CASCATA DYNJANDI - FIORDI DEL NORDOVEST - ISAFJORDUR
Si percorre l'unica strada che collega i grandi fiordi del nordovest che si attraversano uno ad uno attraverso salite e discese. Si effettua la visita alla bellissima cascata Dynjandi che si apre a ventaglio verso il parcheggio. Arrivo ad Isafjordur, l'unica città nell'arco di decine di km.

6°) FIORDI DEL NORDOVEST - HOLMAVIK - BLONDUOS - SKAGAFJORDUR
Si scende verso sud percorrendo i fiordi che chiudono la penisola e ci si collega alla ring road n°1 fino al fiordo di Skagafjordur.

7°) MUSEO DEL FOLKLORE DI GLAUMBAER - AKUREYRI - CASCATA GODAFOSS - RISERVA NATURALE DEL LAGO MYVATN
Si visita il villaggio di Glaumbaer (ingresso facoltativo) dove si trovano le tipiche abitazioni vichinghe costruite con rocce e torba e dove si posso assaggiare ottime torte fatte rigorosamente in casa. Si lascia il fiordo di Skagafjordur per entrare in quello di Eyjafjordur dove si trova la bellissima città di Akureyri. Si visita la cascata Godafoss (cascata degli Dei) dalla originale forma a ferro di cavallo e si entra nella riserva naturale del lago Myvatn.

8°) RISERVA NATURALE DEL LAGO MYVATN
La giornata di oggi viene interamente dedicata alla visita della riserva naturale. Si attraversa la Dorsale Medio Atlantica passando dalla placca nordamericana a quella eurasiatica soffermandosi sull’esatto punto di divergenza denominato RIFT. Visita alle aree fumaroliche di Namaskard, Leirhnjùkur e Krafla caratterizzate dalla presenza di pozze di fango bollente, fumarole e depositi di zolfo che profumano l'aria con il classico odore di uova marce. Visita al cratere esplosivo Viti (inferno) riempito da un laghetto di acqua che assume un colore blu cobalto con le giuste condizioni di luce.

9°) ESCURSIONE FACOLTATIVA PER L’AVVISTAMENTO DELLE BALENE - PENISOLA DI TJORNES - RISERVA NATURALE DI ASBYRGI - CASCATA DETTIFOSS - RISERVA NATURALE DEL LAGO MYVATN
Di primo mattino ci si dirige verso la capitale del Whalewatching: Husavik e ci si imbarca alla scoperta di Balene e Delfini (escursione facoltativa). Successivamente si percorre la strada 85 lungo la penisola di Tjornes (unica zona fossilifera dell'isola) e si entra nella riserva naturale di Asbyrgi dove si effettua un'escursione fino al laghetto. Infine si visita la cascata Dettifoss (cascata potente) la cascata più potente d'Europa, che con un salto di 45m, ha un’impressionante portata media di 500 m3/s.

10°) RISERVA NATURALE DI HERDUBREID - VULCANO ASKJA
Si costeggia il fiume Jokulsa a Fjollum (fiume glaciale delle montagne) e ci si inoltra nel deserto di Odadahraun dove in passato venivano esiliati i ladri e gli assassini. L'intera giornata viene dedicata alla visita della grande caldera dell'Askja passando per la riserva naturale di Herdubreid (la regina delle montagne) un vulcano sub-glaciale dalla tipica forma a panettone alto 1.682 m. La caldera non è altro che un'enorme cratere con un'estensione di 50 km2 all'interno del quale si è formato Oskjuvatn, il lago più profondo d'Islanda, -217 m. Sul fianco del lago, appare all’improvviso il piccolo cratere “di spremitura” Viti (inferno) all'interno del quale si trova un laghetto di acqua calda dove è possibile fare il bagno.

11°) DESERTO DI ODADAHRAUN - MODRUDALUR - EGILSSTADIR
Si attraversa il meraviglioso deserto di Odadahraun ricco di inaspettate forme di vita dove sabbia e basalti creano un paesaggio lunare. Si arriva alla fattoria di Modrudalur e ci si connette alla ring road n°1 fino alla città di Egilsstadir.

12°) FIORDI DELL’EST - MUSEO DEI MINERALI DI PETRA - HOFN
Si percorre la costa orientale e si attraversano i meravigliosi fiordi dove vivono le renne. Nel piccolo paese di Stodvafjordur, si trova il museo dei minerali di Petra Sveinsdóttir che iniziò la raccolta fin da bambina. Si prosegue salendo sul terribile passo di Almannaskard, dove si effettua una sosta per ammirare il panorama mozzafiato. Si arriva presso la città di Hofn situata sull'omonima baia.

13°) GHIACCIAIO VATNAJOKULL - LAGUNA GLACIALE JOKULSARLON - PARCO NAZIONALE DI SKAFTAFELL - KIRKJUBAEJARKLAUSTUR
Gran parte della giornata di oggi, sarà passata in compagnia del Vatnajokull, che con un'estensione di 8.300 km2, è il più grande d'Europa. Si percorre sempre la ring road n°1 lungo la costa fino alla spettacolare laguna glaciale Jokulsarlon dove si può effettuare la navigazione in mezzo agli icebergs con mezzo anfibio (facoltativa). Possibilità di avvistamento Foche. Dopo qualche decina di km, si entra nel Parco Nazionale di Skaftafell, dove si può ammirare il ghiacciaio in tutta la sua potenza. Si attraversa la pianura glacio-alluvionale Skeidararsandur dove, nel 1996, si riversarono milioni di metri cubi d'acqua mischiata a ghiaccio e ceneri vulcaniche (jokullhlaup), provocata dall'eruzione sub-glaciale del vulcano Grimsvotn. Infine, passando sulla grande colata di lava provocata dall’eruzione del 1783 del vulcano Laki (la più grande colata di lava del Mondo che sia mai stata eruttata da una singola eruzione in tempi storici), si arriva presso la cittadina di Kirkjubaejarklaustur.

14°) RISERVA NATURALE DI LANDMANNALAUGAR - HRAUNEYJAR
Oggi si percorre la meravigliosa pista F208 che attraversa paesaggi di indescrivibile bellezza e ricchi di contrasti. Questa pista prevede l’attraversamento di ben 22 guadi!! A metà strada si effettua una sosta in una delle zone più straordinarie d'Islanda "dove le montagne sono colorate": Landmannalaugar situata proprio nel centro della Dorsale Medio Atlantica è una delle più grandi aree vulcaniche attive d’Islanda con colate di lava e depositi di ceneri vulcaniche che causano l’originale e variegata colorazione dei paesaggi. Escursione lungo il sentiero che risale la grande colata d'ossidiana passando attraverso le fumarole di gas solfurei e successivo bagno nelle limpidissime e calde acque del laghetto naturale. Arrivo a Hrauneyjar in serata.

15°) PARCO NAZIONALE DI THINGVELLIR – RISERVA NATURALE DI GEYSIR - CASCATA GULLFOSS - REYKJAVIK
Si parte per il Parco Nazionale di Thingvellir (piana dell’assemblea) dove risiede il più antico parlamento del Mondo: l’Althing (930 d.C.). In questa zona si trova anche una delle più famose zone di divergenza (spaccatura causata dal reciproco allontanarsi delle placche nordamericana ed eurasiatica) riportata su molti testi di scienze. Si prosegue per la riserva naturale di Geysir dove il geyser Strokkur (la zangola), erutta un getto d'acqua alto circa 30/35 metri ad intervalli irregolari di 3/5 minuti. In questa zona, risiede il Grande Geyser (ora inattivo), dal quale prendono il nome tutti i geysers del Mondo. Si visita la maestosa cascata Gullfoss (cascata d'oro) e si termina la giornata a Reykjavik.

16°) PENISOLA DI REYKYANES - LAGUNA BLU - REYKJAVIK
La penisola di Reykjanes è un luogo unico al Mondo, infatti, non è altro che il punto in cui la dorsale medio atlantica fuoriesce dal mare. Ci si trova quindi nell’esatto punto di divergenza dove la placca nordamericana si allontana da quella eurasiatica alla velocità media di 2 cm all’anno. Si visiterà il “punto caldo” di Krysuvik cosparso di pozze di fango bollente, fumarole e sorgenti d’acqua termale. Dopo paesaggi danteschi e campi di lava, la seconda parte della giornata, è dedicata al relax presso la famosa Laguna Blu dove è possibile immergersi nelle sue calde ed azzurre acque, ricche di silice, che rendono la pelle liscia come seta. Un bagno di un oretta, ringiovanisce di vent’anni!

17°) REYKJAVIK - KEFLAVIK - MILANO
Trasferimento privato con veicolo 4x4 ad uso esclusivo assieme alla nostra guida, all’aeroporto internazionale di Keflavik.

10 MOTIVI PER AFFIDARSI A L’ISLANDA DI ALEX By EXODUS

1. Siamo specialisti dell’Islanda dal 1996, amiamo questa fantastica terra e grazie alla nostra esperienza, siamo fieri di proporre servizi TOP con serietà e sicurezza
2. Conosciamo personalmente tutti i nostri fornitori, tutti gli hotels e tutte le guesthouse che proponiamo ai nostri clienti per evitare brutte sorprese
3. Conosciamo personalmente tutte le strade, tutte le piste, ogni buca e ogni guado. Questa esperienza, ci permette di studiare itinerari che si adattano perfettamente alle esigenze del cliente
4. Le nostre auto a noleggio sono nuove o con pochisimi chilometri. E’ possibile scegliere fra 24 diverse categorie, dall’utilitaria al minibus al camper, a due o quattro ruote motrici, con cambio manuale o automatico. Abbiamo 19 uffici sparsi su tutto il territorio per garantire efficienza e rapidità d’azione
5. Il cliente è tranquillo con il nostro servizio d’assistenza sempre attivo, 24 ore al giorno, 7 giorni su 7, anche la domenica, a Ferragosto, a Natale, a Capodanno, di giorno, di notte, Sempre!
6. La tranquillità dei nostri clienti è la nostra priorità
7. Vi consigliamo di Diffidare dei prezzi stracciati, in Islanda il costo della vita è alto perchè devono importare quasi tutto, pertanto, nessuno regala niente. Se i prezzi sono bassi, lo è anche la qualità dei servizi. State attenti! Prendere una fregatura è facile e rovinarsi la vacanza è un attimo
8. Proponiamo i nostri servizi sia ai privati che alle migliori agenzie viaggio in Italia e all’estero, i pagamenti sono sicuri, i clienti tranquilli
9. I nostri clienti sono molto soddisfatti della nostra organizzazione perché hanno riscontrato che i nostri servizi sono gestiti con grande attenzione e professionalità
10. Il feedback dei nostri clienti è positivo al 100% e ne siamo pienamente soddisfatti ed orgogliosi!
 
 
La quota di partecipazione comprende:
- Trasferimenti privati aeroporto-hotel-aeroporto
- Veicolo fuoristrada 4x4 ad uso esclusivo per tutta la durata del tour
- 16 pernottamenti di cui 3 a Reykjavik in hotel 3 stelle e 13 durante il tour in guesthouse/fattoria
- Sistemazione in camera con servizi privati
- Trattamento di mezza pensione
- Nostra guida geologo per tutta la durata del tour
- Visite ed escursioni come da programma
- Ingressi ai parchi nazionali e alle riserve naturali come da programma
- Spedizione dei documenti via e-mail
- Mance, tasse locali e percentuali di servizio

Costi aggiuntivi obbligatori:
- Quota d’iscrizione comprensiva di assicurazione medico-sanitaria: EUR 87 per persona
- Spese accessorie: EUR 80 per persona
- Diritti d'agenzia: EUR 65 per persona

Supplementi facoltativi:
- Volo di linea andata e ritorno: su richiesta
- Supplemento per sistemazione in camera singola: EUR 3.220
- Assicurazione contro l’annullamento: 5% del totale
Copyright © 2016 Exodus di Tamburini Alessandro. Tutti i diritti riservati. Partita iva 02500110412. Islandadialex ® è un marchio registrato di proprietà di Alessandro Tamburini

Informativa estesa su Privacy e Cookie
 
segui l'islanda di alex su facebook